IMMAGINE LOGO CITTA DI TRECATE
...pagina iniziale ->aggiornamenti febbraio 2015

PERIODI DISPONIBILI
Marzo 2018 Febbraio 2018 Gennaio 2018 Dicembre 2017 Novembre 2017 Ottobre 2017 Settembre 2017 Agosto 2017 Luglio 2017 Giugno 2017 Maggio 2017 Aprile 2017 Marzo 2017 Febbraio 2017 Gennaio 2017 Dicembre 2016 Novembre 2016 Ottobre 2016 Settembre 2016 Agosto 2016 Luglio 2016 Giugno 2016 Maggio 2016 Aprile 2016 Marzo 2016 Febbraio 2016 Gennaio 2016 Dicembre 2015 Novembre 2015 Ottobre 2015 Settembre 2015 Agosto 2015 Luglio 2015 Giugno 2015 Maggio 2015 Aprile 2015 Marzo 2015 Febbraio 2015 Gennaio 2015 Dicembre 2014 Novembre 2014 Ottobre 2014 Settembre 2014 Agosto 2014 Luglio 2014 Giugno 2014 Maggio 2014 Aprile 2014 Marzo 2014 Febbraio 2014 Gennaio 2014 Dicembre 2013 Novembre 2013 Ottobre 2013 Settembre 2013 Agosto 2013 Luglio 2013 Giugno 2013 Maggio 2013 Aprile 2013 Marzo 2013 Febbraio 2013 Gennaio 2013 Dicembre 2012 Novembre 2012 Ottobre 2012 Settembre 2012 Agosto 2012 Luglio 2012 Giugno 2012 Maggio 2012 Aprile 2012 Marzo 2012 Febbraio 2012 Gennaio 2012 Dicembre 2011 Novembre 2011 Ottobre 2011 Settembre 2011 Agosto 2011 Luglio 2011 Giugno 2011 Maggio 2011 Aprile 2011 Marzo 2011 Febbraio 2011 Gennaio 2011 Dicembre 2010 Novembre 2010 Ottobre 2010 Settembre 2010 Agosto 2010 Luglio 2010 Giugno 2010 Maggio 2010 Aprile 2010 Marzo 2010 Febbraio 2010 Gennaio 2010


27 febbraio 2015, CITTA' DI TRECATE
DECORO URBANO UN CESTINO OGNI 300 METRI


Qualità della vita è anche decoro urbano. Per questo negli ultimi tre mesi del 2014 sono stati istallati per le vie di Trecate oltre 60 nuovi cestini.
«Abbiamo quasi raggiunto quota duecento – spiega l'assessore all'ambiente Marco Uboldi – quasi un cestino ogni 300 metri, ora ci aspettiamo che vengano utilizzati e per questo abbiamo anche lanciato una campagna di sensibilizzazione: spetta a ciascuno di noi tenere pulita la città». Un auspicio, ma non solo.
«Continueranno e si intensificheranno – conclude Uboldi - i controlli per verificare che i cestini vengano utilizzati propriamente e non per eliminare il rifiuto indifferenziato, in passato si sono verificati episodi di questo tipo: Trecate è una città virtuosa sul fronte della raccolta differenziata, un primato che intendiamo mantenere».

27 febbraio 2015, CITTA' DI TRECATE
UN PARCHEGGIO PER I PENDOLARI


Novità in vista per l’area di sosta dell’ex scalo merci limitrofa alla Stazione Ferroviaria.
Il Comune punta alla gestione diretta del parcheggio, che con 75 posti auto rappresenta un punto di riferimento per i numerosi pendolari Tracatesi e provenienti dai Comuni limitrofi.
L’Amministrazione si è già attivata con Rfi e ha ideato dei progetti per il recupero e la messa in sicurezza dell’area. Progetti in cui rientra anche la sistemazione della zona dedicata al posteggio delle biciclette.

27 febbraio 2015, CITTA' DI TRECATE
SICUREZZA NUOVE INIZIATIVE E CONTROLLI


L’impegno di Trecate sul fronte sicurezza è stato premiato, si conferma, infatti, il potenziamento dei controlli sulla città.
Nonostante sul territorio comunale, nell’ultimo anno, i reati siano scesi del 13% il fenomeno dei furti in appartamento è, purtroppo, in aumento in tutto il Nord Ovest del Paese, come emerso anche in recenti articoli apparsi sui quotidiani nazionali.
«Un trend a cui non siamo certo rimasti indifferenti - spiega il Sindaco Enrico Ruggerone – e a cui abbiamo voluto dare risposta immediata, anche grazie alla collaborazione delle forze dell’ordine che operano sul territorio».
Proprio per questo, nelle ultime settimane, dopo la riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza nell’Ovest Ticino, sono stati intensificati i controlli, mirati a prevenire e contrastare quei reati che maggiormente colpiscono la tranquillità dei cittadini.
A questo si aggiunge il nuovo comando della polizia municipale, appena insediatosi a Parco Cicogna, con una nuova sala operativa e il progetto di implementazione della videosorveglianza, che andrà a regime in primavera.
«Un impegno condiviso a livello locale e che è stato apprezzato anche da più alte sfere istituzionali – continua Ruggerone – grazie al quale continueranno a essere messe in campo azioni concrete, a tutela del territorio e della comunità».

27 febbraio 2015, CITTA' DI TRECATE
EXPO TRECATE SCELTA COME STAZIONE ITALIANA


Linea diretta con Expo. Trecate è stata selezionata per far parte del progetto “Stazione Italia”, insieme ad altre cinque stazioni sulla tratta Torino-Milano, in vista dell’esposizione internazionale che prenderà il prossimo primo maggio.
Grazie a questa iniziativa la stazione ferroviaria sarà abbellita con una serie di interventi: pannelli caratterizzati da elementi grafici realizzati dal pittore Ugo Nespolo, installazione di impianto wi-fi gratuito in grado di coprire anche la zona circostante, schermi con proiezioni di filmati che riguardano il territorio e materiali informativi.
Accanto a una presenza costante, attraverso i principali social network, quali Facebook,Twitter e Instagram. «Expo è certamente una grande opportunità – commenta Mario Zeno, assessore ai trasporti e al turismo –per far conoscere le eccellenze di Trecate, sul piano culturale, artistico e paesaggistico.
Siamo estremamente felici di cogliere questa opportunità, accanto alle stazioni di Rho Fiera, Vittuone, Santhià e Torino Porta Susa”.

24 febbraio 2015, CITTA' DI TRECATE
AVVISO AD OPPONENDUM
realizzazione lavori per la soppressione Passaggi a livello ai km 107+066, 108+795 e 109+722 della linea Torino – Milano. Contratto n.65/2008



20 febbraio 2015, CITTA' DI TRECATE
TRECATE INVESTE SULLA SCUOLA: PRONTI DUE PROGETTI DI RESTYLING


Trecate punta sulla scuola, per renderla più nuova e con dei sistemi energeticamente più efficienti.
Sono due i progetti che concorrono al bando regionale per l'edilizia scolastica: uno da 500 mila euro per la primaria Don Milani e un secondo da 540 mila per la Rodari.
Alla Don Milani si punta all'installazione di un nuovo sistema di riscaldamento, per sostituire quello ad aria ormai vetusto, anche all'interno del salone per le rappresentazioni teatrali.
Per garantire un maggiore isolamento termico si pensa all'introduzione di pannelli sulle pareti più esposte.
Il ricircolo dell'aria sarà inoltre assicurato attraverso l'utilizzo delle condotte già esistenti.
Il progetto prevede anche la ristrutturazione delle parti della facciata esterna in cemento armato, nonché la tinteggiatura delle aule.
Gli interventi per la Rodari hanno già ottenuto il via libera dalla Sovrintendenza ai beni architettonici.
E' previsto il rifacimento del tetto in tegole portoghesi e l'isolamento del sottotetto.
Il progetto prevede anche l'installazione di nuove porte per le uscite di sicurezza e, all'esterno, il rifacimento delle facciate che danno sul cortile e su via Cassano, anche con la pulitura dei graniti.
«I bandi regionali sull'edilizia scolastica sono un'importante occasione che va colta, per assicurare scuole più nuove e sicure ai ragazzi – commenta l'assessore ai lavori pubblici Daniela Villani – Mi preme sottolineare che i progetti sono stati realizzati a costo zero, grazie alla professionalità e all'efficienza del personale dei nostri uffici. Speriamo ora di ottenere i finanziamenti».

20 febbraio 2015, CITTA' DI TRECATE
POLIZIA MUNICIPALE: IL NUOVO COMANDO NEL CUORE DI TRECATE


Il comando della polizia municipale riapre oggi (venerdì 20 febbraio) nella nuovissima sede di Villa Cicogna.
Una struttura di grande pregio, cuore pulsante della città, che grazie alla presenza dei vigili si conferma ulteriormente un punto di riferimento per la comunità trecatese.
Gli agenti potranno monitorare le immagini e le situazioni anomale dalla sala operativa allestita nella nuova sede, dove sono nuovamente disponibili anche tutti i servizi di sportello.
«Per presentare ufficialmente il nuovo comando – spiega l'assessore alla sicurezza Mario Zeno - sarà organizzato un 'open day'. Una giornata in cui i vigili apriranno le porte della nuova sede, per far toccare con mano ai cittadini gli strumenti e le pratiche quotidiane che vengono adottate a tutela della sicurezza».
La data dell'evento sarà comunicata al più presto.

20 febbraio 2015, CITTA' DI TRECATE
UN AIUTO PER IL CARO AFFITTI


Prende il via la seconda fase per partecipare al bando per il sostegno ai canoni di locazione.
Un aiuto concreto alle famiglie, che riguarda le spese per gli affitti, versati nell'anno 2013.
C'è tempo fino alle ore 12 del 16 marzo per integrare con la nuova dichiarazione Isee le domande già presentate dal 2 al 26 gennaio scorso, al settore Servizi sociali.
L'ufficio è aperto il lunedì, il mercoledì e il venerdì dalle 8,45 alle 12,15.

20 febbraio 2015, CITTA' DI TRECATE
CASETTA DELL'ACQUA, ARRIVEDERCI A PRESTO


La “casetta dell'acqua” di via Galileo Ferraris è chiusa, ma presto sarà rimpiazzata da uno o più nuovi erogatori.
Lo annuncia l'assessore all'Ambiente Marco Uboldi, rispondendo alle numerose segnalazioni pervenute dai cittadini, che hanno dimostrato di apprezzare il servizio.
«Purtroppo siamo stati costretti a sospendere temporaneamente il servizio – spiega – poiché la casetta risultava guasta. Il disguido è legato al fallimento della ditta a cui era affidata la manutenzione. Mi sento di rassicurare i trecatesi sul fatto che il servizio sarà ripristinato a breve, al massimo entro la fine di marzo. Con la ripresa dell'attività saranno anche installati nuovi erogatori».

20 febbraio 2015, CITTA' DI TRECATE
VIA LIBERA AL RIFACIMENTO DELA SPONDA DEL TERDOPPIO


Via libera ai lavori di rifacimento della sponda del Terdoppio. La giunta comunale ha appena approvato il progetto che permetterà di intervenire sulla sponda sinistra del corso d'acqua, a monte della strada provinciale 4 che collega Trecate a Sozzago.
I lavori si sono resi necessari in seguito a un crollo, verificatosi nel 2014, in seguito a ripetute e violente precipitazioni, che avevano portato all'ingrossamento del Terdoppio.
L'importo previsto per i lavori è di 10 mila euro, interamente coperti da finanziamento regionale.

16 febbraio 2015, CITTA' DI TRECATE
BANDO LOCAZIONE
sostegno economico della Regione Piemonte per il pagamento del canone di affitto dell’alloggio sostenuto nell’anno 2013


Si informa che, per le domande presentate dal 2 al 26 gennaio 2015, sarà possibile consegnare al Comune la nuova dichiarazione ISEE entro le ore 12.00 del 16.03.2015.
I nuovi modelli ISEE, a completamento delle istanze già presentate nel mese di gennaio, dovranno essere consegnate presso il Settore Servizi Sociali negli orari di apertura:

Lunedì - Mercoledì - Venerdì: dalle ore 08.45 alle ore 12.15

L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

16 febbraio 2015, CITTA' DI TRECATE
ISCRIZIONI ALL'ASILO NIDO COMUNALE "IL PICCOLO PRINCIPE" ANNO EDUCATIVO 2015/2016



13 febbraio 2015, CITTA' DI TRECATE
AVVISO
PIANO DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE E PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA E L’INTEGRITA’ ANNI 2015-2017

Il programma approvato dalla Giunta comunale con deliberazione n. 12 in data 27.1.2015, dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi di legge, viene sottoposto a procedura di consultazione pubblica unitamente al piano anticorruzione.
Al fine di assicurare il massimo coinvolgimento nella procedura di consultazione, si invitano i soggetti portatori di interesse in relazione all’attività dell’Amministrazione, siano essi soggetti pubblici o privati, gruppi organizzati e non, singoli cittadini, e, in particolare, associazioni rappresentate nel Consiglio nazionale dei consumatori e degli utenti, a presentare eventuali osservazioni o proposte di modifica.
Le osservazioni o proposte di modifica dovranno essere trasmesse, utilizzando l’allegato modello, entro 30 giorni dalla pubblicazione dell’avviso medesimo, mediante:

- consegna a mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Trecate
- posta certificata all’indirizzo: trecate@postemailcertificata.it
- raccomandata a.r. all’indirizzo: piazza Cavour n. 24 - 28069 Trecate (NO)

Il Vice Segretario Generale/Responsabile del Settore Amministrativo
Dott.ssa Tiziana Pagani

13 febbraio 2015, CITTA' DI TRECATE
APERTE LE ISCRIZIONI ALL'ASILO NIDO

Si apriranno il 16 febbraio le iscrizioni all'asilo nido comunale “Il piccolo principe”, per l'anno scolastico 2015/2016.
Un servizio importante per le famiglie di Trecate: la struttura è in grado di accogliere bambini da 3 mesi a tre anni, suddivisi in classi per fascia d'età e seguiti da un team di educatori professionisti.
L'asilo offrirà accoglienza quotidiana dalle 7,30 alle 17,30 e non è escluso che l'orario possa essere ampliato fino alle 18; un'iniziativa che già nell'anno in corso ha ottenuto un buon riscontro da parte dell'utenza. Le iscrizioni dovranno essere consegnate, direttamente al “Piccolo principe”, entro il prossimo 15 aprile.
I moduli per la richiesta d'iscrizione sono disponibili all'asilo, oppure posso essere scaricati dal sito del Comune di Trecate. Inoltre, i genitori che vogliono visitare l'asilo nido, possono partecipare a due “open day”, in programma il 27 febbraio dalle 17,30 alle 19 e il 28 marzo dalle 10 alle 12, presso la struttura di via Andante 12.

13 febbraio 2015, CITTA' DI TRECATE
M'ILLUMINO DI MENO ANCHE A TRECATE

Anche Trecate aderisce alla campagna “M'illumino di meno”, promossa a livello nazionale dal programma radiofonico di Rai radio2 “Caterpillar”.
Venerdì 13 febbraio, in occasione dell'XI Giornata del risparmio energetico, Comune e Comitato locale della Croce rossa daranno vita a «un evento dal forte valore simbolico, per sensibilizzare la cittadinanza a un consumo più consapevole delle risorse energetiche», sottolinea l'assessore all'Ambiente Marco Uboldi.
La fiaccolata per il “silenzio energetico” prenderà il via alle 20,30 dalla sede della Cri, in via Rugiada 26. Il corteo si snoderà per le vie Romentino, Ferraris e Matteotti, fino a raggiungere piazza Cavour.
Per l'occasione sarà spenta l'illuminazione della facciata del municipio e saranno proiettati due cortometraggi tematici.
In caso di maltempo il ritrovo si terrà alle 21, direttamente sotto i portici di piazza Cavour e la proiezione avrà luogo all'interno del teatro comunale.

13 febbraio 2015, CITTA' DI TRECATE
LAVORI IN CORSO AL CIMITERO

Niente più rame al cimitero urbano, anche per prevenire e scoraggiare le visite indesiderate dei ladri, che purtroppo non risparmiano nemmeno i defunti.
L'oro rosso è uno dei materiali più ambiti, per chi poi lo rivende sul mercato nero.
Per questo il Comune ha scelto di cambiare la materia prima dei pluviali della chiesa: sono stati realizzati in lamiera preverniciata.
Inoltre, sono attualmente in corso i lavori di sostituzione delle guaine di impermeabilizzazione dei quattro ingressi delle tombette seminterrate, anch'esse finite a suo tempo nel mirino dei malviventi.
«Si prevede che entro febbraio i lavori saranno ultimati» annuncia l'assessore ai lavori pubblici, Daniela Villani. «Inoltre – prosegue - non appena sarà approvato il bilancio, si inizierà anche la sistemazione dei tetti e dei canali di gronda delle tombe a portico del secondo campo, come già comunicato a suo tempo ai concessionari delle tombe in questione.
Anche per questi interventi successivi saranno scelti materiali alternativi al rame».

12 febbraio 2015, CITTA' DI TRECATE
AVVISO DI CHIUSURA COMANDO DI POLIZIA MUNICIPALE

SI COMUNICA CHE
GIOVEDI’ 19 FEBBRAIO 2015
IL COMANDO DI POLIZIA MUNICIPALE CAUSA TRASLOCO DELLA SEDE
RIMARRA’ CHIUSO
L’UFFICIO RIAPRIRA’ VENERDI’ 20 FEBBRAIO PRESSO LA NUOVA SEDE
IN VIALE CICOGNA 4 (EX CROCE ROSSA).
SCUSANDOCI PER IL DISTURBO ARRECATO

IL COMANDANTE DEL CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE
Dott. Edgardo Zanotti

10 febbraio 2015, CITTA' DI TRECATE- ASSESSORATO ALLA CULTURA
10 FEBBRAIO 2015 - GIORNO DEL RICORDO

Si celebra oggi, 10 febbraio, il “Giorno del Ricordo” in memoria di tutte le vittime delle Foibe e dell’esodo dalle loro terre di Istriani, Fiumani e Dalmati.
La ricorrenza è stata istituita nel 2004 con una legge, la n. 92, votata a larghissima maggioranza dal Parlamento, a testimonianza di come, dopo decenni di oblio e di rimozione collettiva, si sia sentito il dovere di ricordare anche questi Italiani, vittime di una persecuzione politica perpetrata dai partigiani di Tito, che assunse anche i tratti della “pulizia etnica”.
Tra l’8 settembre 1943, data dell’armistizio dell’Italia con le forze alleate, e il 10 febbraio 1947, in cui furono firmati i trattati di pace di Parigi, circa 15.000 persone persero la vita nei campi di concentramento iugoslavi o, più barbaramente, gettati nelle “foibe”, le caverne tipiche del Carso e dell’Istria.
Nello stesso periodo iniziò l’esodo dei cittadini italiani dall’Istria e dalla Dalmazia, divenute parte della Iugoslavia: circa 250.000 persone che lasciarono le proprie case e i propri averi per sfuggire alle persecuzioni titine.
La legge n. 92 del 30 marzo 2004 che istituì il “Giorno del ricordo” è nata proprio per conservare e rinnovare la memoria di quel tragico periodo storico, perché il ricordo di quei drammatici eventi possa essere ancora e sempre monito contro l’intolleranza e auspicio di educazione alla pace.
Celebrando la ricorrenza nel 2006, l’allora Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi dichiarò: «L’Italia non può e non vuole dimenticare: non perché ci anima il risentimento, ma perché vogliamo che le tragedie del passato non si ripetano in futuro».

L’Assessore alla Cultura e Istruzione
Prof.ssa Antonia MARCHI

6 febbraio 2015, CITTA' DI TRECATE
TRECATE SI METTE ALLA PROVA
Ecco il questionario sulla soddisfazione rispetto ai servizi comunali

Il Comune di Trecate si mette alla prova, attraverso un questionario in cui i cittadini possono valutare il loro grado di soddisfazione dei servizi offerti.
C'è tempo fino a fine febbraio per poter esprimere la propria opinione, con garanzia di totale anonimato. Come? In modo semplice e immediato, anche stando seduti sulla poltrona di casa propria.
Basta rispondere alle domande del questionario, predisposto sul sito del Comune.
Il sondaggio affronta diversi temi, fra cui: la pulizia della città, la raccolta differenziata, il verde pubblico, la polizia municipale, le iniziative culturali, nonché gli orari di apertura e la professionalità del personale agli sportelli.
«Le amministrazioni pubbliche sono chiamate a farsi giudicare dai cittadini secondo un obbligo di legge – spiega il sindaco Enrico Ruggerone, rivolgendosi alla cittadinanza – Tuttavia riteniamo che si tratti di una grande opportunità di confronto con i trecatesi. La vostra opinione è per noi fondamentale sia per orientare le scelte, sia per migliorarci ed offrire servizi in linea con le vostre aspettative».
Una volta conclusa la fase di raccolta dei questionari, saranno resi pubblici i risultati della rilevazione, a garanzia di totale trasparenza. «Ringrazio fin da ora – conclude il Sindaco – tutti coloro i quali forniranno il proprio contributo e la propria collaborazione».




6 febbraio 2015, CITTA' DI TRECATE
BONUS CARBURANTE: 4 MILIONI GIÀ TRASFERITI IN REGIONE PIEMONTE

Buona notizia per Trecate, Romentino e Galliate. Il Ministero ha trasferito alla Regione i 4 milioni di euro circa, da ripartirsi tra i tre Comuni, dovuti a chi ospita pozzi petroliferi sul proprio territorio.
«Questo non significa un’immediata distribuzione del Bonus Carburante.
Ci sono ancora molti passaggi: la cifra deve essere accreditata alle casse comunali e poi sarà necessario attivare l’organizzazione per la distribuzione, relativa all’anno 2011».
Spiega il Sindaco, Enrico Ruggerone. «Si attende per settembre – prosegue il primo cittadino - l’arrivo di un’altra tranche, relativa questa volta al 2012.
Siamo comunque soddisfatti e ci tengo a ringraziare il Sottosegretario al Ministero del Lavoro, Franca Biondelli, che segue sempre con attenzione e disponibilità le vicende del nostro territorio».
Grande soddisfazione anche della Consigliera Francesca Costa che ha seguito fin dall’inizio la vicenda bonus.
«E' stato un percorso intenso e non certo semplice, ma anche la terza tranche sta per arrivare.
Insieme al Sindaco e al Consigliere Almasio, grazie al lavoro degli uffici competenti, abbiamo seguito con cura e attenzione l’iter, ascoltando anche i suggerimenti dell’ex consigliere Roberto Mocchetto, che aveva personalmente preso a cuore il tema durante il suo mandato.
In tempi così duri per le amministrazioni è comunque una gioia essere portatori di qualche bella notizia.
Ora bisogna aspettare i passaggi successivi, seguire l'iter procedurale in Regione Piemonte ed organizzare al meglio la distribuzione».

6 febbraio 2015, CITTA' DI TRECATE
LA RETE IDRICA SI AMPLIA: UN NUOVO POZZO IN CORSO ROMA

La rete idrica di Trecate si amplia per migliorare il servizio ai cittadini che risiedono nella zona Est. Un nuovo pozzo, collocato a 120 metri di profondità al di sotto di corso Roma, è stato allacciato all'acquedotto comunale.
Il costo complessivo dell'opera ammonta a quasi 200.000 euro interamente finanziati da Servizi Pubblici Trecatesi ed è equipaggiata con un nuovo sistema di trattamento dell’acqua, realizzato in sostituzione di un vecchio impianto.
«Un intervento che si era reso necessario con l'incremento della popolazione, registrato nel corso degli anni – spiega l'assessore ai Lavori pubblici Daniela Villani – e che consentirà, grazie a una maggiore pressione nell'impianto e ad un nuovo sistema di trattamento, di far sgorgare acqua di migliore qualità dai rubinetti, garantendo inoltre la regolarità della fornitura anche nei periodi più caldi, in cui in passato si registravano difficoltà di approvvigionamento».
Un'altra novità riguarda i tombini del centro storico: SPT ha provveduto a sistemare una quarantina di caditoie con l’inserimento di sifone, come da accordi presi con l’Amministrazione comunale. «In questo modo si eviterà la formazione di cattivi odori, che si avvertivano passando in prossimità dei tombini», conclude Villani.

6 febbraio 2015, CITTA' DI TRECATE
GIOVANI E MUSICA, UN CONCERTO PER LA NUOVA CLASSE MUSICALE

Venerdì 6 febbraio nell'aula magna “Rachel Behar” della scuola media Cassano, risuoneranno le note dell'orchestra del liceo Casorati di Novara.
Un concerto aperto a tutta la cittadinanza, che vuole rappresentare anche un evento benaugurale verso l'apertura della nuova sezione musicale alla scuola Cassano.
Una novità che vedrebbe nascere un nuovo punto di riferimento per i ragazzi, che intendano avviarsi allo studio di uno strumento musicale.
La scuola Cassano avrebbe il valore di aggiunto di offrire la possibilità di intraprendere due percorsi formativi completamente nuovi per il territorio, quali lo studio del clarinetto e del flauto traverso, accanto ai più tradizionali e molto richiesti pianoforte e chitarra.
L'obiettivo da centrare è la raccolta di un numero minimo di 15 domande e le iscrizioni sono ancora aperte.
«L'attivazione della classe musicale rappresenterebbe un nuovo e importante tassello nell'offerta formativa per studenti e famiglie» commenta l'assessore alla Cultura e all'Istruzione Antonella Marchi.
«Il concerto di venerdì – prosegue il vicesindaco - sarà anche l'occasione per ascoltare un'orchestra composta da giovani musicisti di alto livello e suscitare così fascino e interesse nei ragazzi più piccoli».
L'appuntamento è per venerdì 6 febbraio alle 20,45, alla scuola Cassano di via Mezzano 41. Ingresso gratuito.