IMMAGINE LOGO CITTA DI TRECATE
...pagina iniziale ->uffici e servizi
SETTORE AMMINISTRATIVO, Responsabile Dott.ssa Tiziana Pagani - Vice Segretario Generale


-> versione stampabile
UFFICIO: STATO CIVILE
DATA AGGIORNAMENTO: 21-9-2013
TITOLO
PUBBLICAZIONI DI MATRIMONIO
PREMESSA
La pubblicazione di matrimonio è una forma di pubblicità-notizia che ha lo scopo di rendere nota l'intenzione di contrarre matrimonio da parte delle due persone interessate.
Questo perché chi ne abbia interesse e sia a conoscenza di fatti (previsti dal Codice Civile) che possano impedire il matrimonio possa opporsi alla celebrazione.
La pubblicazione di matrimonio deve essere richiesta all Ufficiale di Stato Civile del Comune in cui uno degli sposi ha la residenza.
L atto di pubblicazione resta affisso all'albo pretorio on line dei Comuni di residenza degli sposi per un periodo di 8 giorni consecutivi. Il matrimonio può essere celebrato a partire dal 4° giorno dalla compiuta pubblicazione ed entro i successivi 180 giorni.
COME
I cittadini italiani devono consegnare i seguenti documenti:
- autocertificazione, redatta sull'apposito modulo a disposizione presso l'ufficio Stato Civile;
- codice fiscale degli sposi;
- richiesta di pubblicazione fatta dal Parroco nel caso di matrimonio concordatario o dal Ministro di Culto nel caso di matrimonio acattolico (prima di fissare l'appuntamento con il Parroco o il Ministro di Culto, occorre presentare l'autocertificazione all'Ufficio di Stato Civile).
L'accertamento sull'assenza di impedimenti alla celebrazione del matrimonio è effettuato d'ufficio.

Per i minori di età (16 anni compiuti) occorre la copia autentica del decreto di ammissione al matrimonio emesso dal Tribunale dei Minori in bollo.
Per coloro che sono legati da vincoli di parentela, affinità o dal divieto temporaneo di nuove nozze occorre il Decreto di autorizzazione al matrimonio.

I cittadini stranieri devono consegnare i seguenti documenti:
- nulla osta al matrimonio (art. 116 del Codice Civile), dal quale devono risultare lo stato libero, la cittadinanza, la residenza, la paternità e la maternità;
- certificato di nascita con paternità e maternità se queste non sono già indicate nel nulla osta;
- passaporto in corso di validità.

Entrambi i documenti di cui sopra, dovranno essere rilasciati dalla rappresentanza diplomatica o consolare estera competente, redatti in lingua italiana e legalizzati dalla Prefettura (eccetto quelle con esenzione dall obbligo della legalizzazione stabilite da leggi o da accordi internazionali).
DOVE
UFFICIO STATO CIVILE
Piazza Cavour, 24
Piano Terra
tel. 0321/776343 fax 0321/776342
Responsabile Settore: PAGANI Tiziana
QUANDO
Da lunedì a venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30
Il sabato dalle ore 9.00 alle ore 12.00
TEMPI E COSTI
Una marca da bollo da 16,00 se gli sposi sono entrambi residenti nel Comune, due marche se residenti in due Comuni diversi.
VALIDITA'AUTOCERTIFICAZIONE: 3 mesi.
DURATA ESPOSIZIONE: 8 giorni consecutivi.
VALIDITA' ESPOSIZIONE: Dal 4° giorno compiuta la pubblicazione per 180 giorni. Se il matrimonio non viene celebrato nei termini prescritti, la stessa si considera come non avvenuta ed occorre rifarla.
INDICE DELLA SEZIONE

STATO CIVILE
ANAGRAFE
SEGRETERIA-CONTRATTI-ARCHIVIO/PROTOCOLLO-SERVIZI GENERALI
LEVA E SERVIZI MILITARI
SERVIZI CIMITERIALI
DIFENSORE CIVICO
AFFARI GENERALI
MESSI
CENTRALINO